Centro Editoriale Rebis - dal 1970 Libri Rari di Scienze Occulte

Il Blog de IL MAGUS

Dove si parla della magia oggi e di un signore che appare in un tempio e ancora dell'importanza delle storie e del raccontare

«Inoltre, come Agrippa, Shakespeare chiarisce assai bene nella Tempesta come la nobile, intellettuale, virtuosa magia del vero mago sia del tutto diversa dalla vile e sozza stregoneria e negromanzia», così la Yates ne Gli ultimi drammi di Shakespeare. Questa fantastica signora chiarisce forse meglio di chiunque altro cosa bisogna davvero intendere per magia. Se si pensa a formule arcaiche, a riti tanto poco propiziatori quanto scombic­cherati, si è davvero su di una falsa strada.

Leggi tutto...

Magiche Coincidenze, di Gabriele La Porta

Giuliano Kremmerz
Giuliano Kremmerz

Molti documenti di Kremmerz, come gran parte della sua vita, sono avvolti da una fitta coltre di mistero, dalla quale filtrano unicamente e sporadicamente parziali verità e parziali menzogne. In effetti non mancano in merito riferimenti espliciti, anche da parte dei primi biografi, a conferma dell’estrema riservatezza che caratterizzò sempre l’esistenza di questo ermetista, anche agli occhi degli stessi familiari, al punto che ancora oggi abbondano gli interrogativi su numerosi episodi e periodi oscuri del suo percorso iniziatico e umano, sulla sua opera e sui suoi scritti. Su questo terreno misterioso sono di conseguenza fiorite nel tempo innumerevoli “leggende”, ipotesi, omissioni, fantasie e inesattezze, generando spesso confusione e interpretazioni approssimative o inattendibili.

Leggi tutto...

L'ultimo scritto di G.Kremmerz, di Pier Luca Pierini R.

E’ ormai prassi accreditata nei più svariati settori della produzione umana quella di lasciar riposare in una sospensione temporale le cose più preziose per poi riscoprirle nuovamente in un rinnovato splendore.

Se ci volgiamo all’ambito culturale questa pratica vale forse più che mai: quante volte si è potuto assistere alla riscoperta di opere che sembravano ormai esaurite nel loro contenuto e accorgerci invece, con piacevole stupore, di quanta verità esse siano ancora capaci, dopo un lungo sonno nelle profonde oscurità della dimenticanza.

Leggi tutto...

Sulle tracce di una Filosofia Ermetica, di Ivan Dalla Rosa

Aura
Aura

Con note inedite

a cura di Syras 

L’irradiazione del corpo lunare forma un’aura avvolgente il corpo saturniano, la quale è più o meno pura secondo la purità dell’individuo e più o meno ampia secondo lo sviluppo di esso lunare[1].

Si può dire che l’aura è il profumo che tramanda l’Essere[2].

Ma essa ha pure delle virtù realizzatrici; può toccare ed appestare, può toccare e sanare, e perciò ha per simbolo “Le Braccia di Mercurio”.

Leggi tutto...

Aura e Contagio Psichico, di V. Bernard