Centro Editoriale Rebis - dal 1970 Libri Rari di Scienze Occulte

LA MASSONERIA EGIZIA

La Storia – I Simboli – I Riti

A cura di Akira, Hermete, Samkhiel, Purusha, Retziel

Volume in ampio formato, 164 pagine, con numerose illustrazioni, schemi e allegati

Il titolo di questo libro è la sintesi del suo contenuto: Il Rito Egizio. Poiché tutto è riposto in quell’origine, immaginata come culla di una Tradizione Sapienziale che attraverso i millenni si è consegnata in Spirito fino ai nostri giorni. Scriviamo ‘in Spirito’ e non nella storia perché è lo Spirito che si trasforma, che attraversa culture ed aree geografiche, che prende forme diverse a seconda degli usi che lo esprimono. La storia ne rappresenta soltanto l’espressione esteriore. Quel filone esoterico egizio che la Massoneria moderna eredita nel Settecento proviene in realtà da molto lontano. L’uomo vive la sua epopea e nel frattempo la scenografia cambia: le cadute di sipario ad ogni atto hanno dato l’impressione di una storia da leggersi a capitoli giustapposti. Molta cultura storicistica ha assecondato questa patologia. Ha ragionato per compartimenti isolati, negando ogni influenza e ogni rapporto tra l’ermetismo e le corporazioni di mestiere, affermando che il primo è un fenomeno con una data di inizio e di fine e che l’altro non avrebbe alcun collegamento col primo. Così facendo, non si è voluto cogliere il carattere fluido, organicistico della storia, che non passa senza trasformarsi, accreditando l’idea che la Tradizione non possa trasmettersi senza il permesso degli storici. L’evidenza è sempre stata qui a dirci altro. E noi ne prendiamo atto: “la Tradizione fu conservata e perpetuata da Noè e dai suoi figli. Un discendente di questi, il gran Misraim, figlio di Cam, stabilì sulle spiagge del Nilo il Venerabile Rito che porta il suo nome e dal quale attinse la sua sapienza il Grande Salomone” e “la cui fiaccola inestinguibile, trovata accesa ai piedi della grande piramide e ravvivata dai rinnovatori dell’Ordine, fu trasportata in Europa ove arde in tutto il suo fulgente splendore nel misterioso seno dei templi, illuminando i lavori dei figli di Misraim”.

La Massoneria Egizia è un’opera unica nel suo genere. Non semplicemente uno spot, come molte altre opere simili. È un andare ‘dentro’ il Rito Egizio, per raccontarne la storia, ma soprattutto per tirarne fuori l’anima, cioè quel ‘segreto’ che costituisce l’essenza stessa della Massoneria. Il Tempio egizio e le sue peculiarità sono sviscerate e illustrate fin nella loro essenza: ne emerge prepotente la capacità di rendere comprensibile ciò che è invece absconditus, celato anche agli occhi del Maestro Muratore più esperto e versato nell’Arte. Secondo la cosmogonia di Ermopoli, il mondo nasce da Nun (l’acqua), presso il quale Thot depositò un uovo, poi covato da divinità maschili e femminili note come l’Ogdoade di Ermopoli. In esito a questo procedimento alchemico l’uovo si schiuse e si generò il Sole, che si elevò al di sopra della terra, nei cieli. La speranza è che il Sole delle anime e delle intelligenze si schiuda nel cuore di coloro che leggeranno questo libro.

Dall’Indice dell’Opera:

Introduzione – Prima parte, Capitolo primo: Breve storia dei Riti Uniti di Memphis e Misraim – Capitolo secondo: l’Ordine dei Riti Uniti di Memphis e Misraim: una vocazione spirituale oltre il tempo – Capitolo terzo: i dodici ufficiali di una Loggia Egizia – La ricomposizione dell’Unità Osiridea – Parte seconda, Capitolo primo: appunti di Simbologia Egizia – Conclusioni – Appendici – L’Eggregore – Un protocollo di meditazione – La rituaria di una Loggia Egizia – L’Alchimia Spirituale.